Quanto risparmi con un depuratore domestico

Ottobre 25, 2021

Categoria: Articoli

Tutti Gli Articoli

Depurare l'acqua da bere conviene oppure no? Una domanda da ormai un milione di dollari che coinvolge sempre più famiglie o persone, anche sulla spinta di una rinnovata onda ambientalista che comincia a disprezzare la plastica.
L'utilizzo dei depuratori domestici è diventato sempre più diffuso e tante persone ne sperimentano, giorno dopo giorno, i benefici.
Questi, consistono soprattutto in un impatto ambientalista, riducendo fortemente l'inquinamento ambientale, ma anche toccando la salute delle persone, garantendo loro di bere acqua pulita e priva di ogni possibile sedimento dannoso.
Inoltre, esistono diversi tipi di depuratori domestici di acqua e alcuni permettono di ottenere anche acqua frizzante.

Ma è conveniente - in termini di economia domestica - comprare un depuratore d'acqua?
I depuratori, in base al loro funzionamento - sono più cari i depuratori ad osmosi inversa di quelli a filtro sul rubinetto, ad esempio - hanno un costo che può essere più o meno alto nell'immediato ma che potrebbe consentire un risparmio netto sul lungo periodo.

Per fare una buona valutazione è dunque necessario tenere conto che bere sarà un'attività che farai per tutta la vita, senza smettere in nessun caso.
Per questo motivo, continuando nella lettura scoprirai in maniera dettagliata a quanto ammonta il risparmio utilizzando un depuratore domestico per produrre acqua buona e salutare, così come anche i benefici sulla salute, i quali non hanno prezzo.

Quando fa risparmiare un depuratore d'acqua?

Stimare a grandi linee per quanto può incidere nel dettaglio l'acquisto di un depuratore d'acqua non è semplicissimo, ma neanche impossibile.
Questo perché ci sono tante variabili che entrano in gioco, prima su tutte l'utilizzo effettivo che si fa dell'acqua e quante persone bevono.
Tuttavia, a prescindere che tu debba dissetare un'intera famiglia oppure te stesso, stai certo che acquistare un depuratore d'acqua è assolutamente conveniente e non ti farà rimpiangere nemmeno un singolo euro speso. Provare per credere, in questo caso.

Comprare un depuratore, innanzitutto, permette di liberarsi dalla tirannia opprimente dell'acquisto delle bottiglie d'acqua al supermercato.
Queste hanno tanti punti negativi a cui ormai ci siamo passivamente abituati: in primis, sono fortemente inquinanti.

In secundis, queste bottiglie di acqua da 1,5LT o 2 LT sono davvero pesanti, influendo molto sul trasporto, soprattutto se per fare la spesa si utilizza il trasporto pubblico, senza contare l'eventualità di doverle portare ad un piano superiore del proprio palazzo.
Con un depuratore domestico per avere acqua pulita e buona basterà invece girare il rubinetto e bere.

Il risparmio in termini di tempo e denaro correlato è già evidente. Ricordate, inoltre, che la plastica delle bottiglie d'acqua vuote è ingombrante e può essere ormai smaltita solo tramite regime di raccolta differenziata: un'altra scocciatura.

La spesa media annua di bottiglie d'acqua

Stimando in media il consumo d'acqua di una famiglia e distribuendolo sul costo medio dell'acqua in bottiglia presso i supermercati, è possibile affermare che una famiglia di 4 persone spende almeno 25-30 euro al mese in bottiglie di acqua minerale.
Un costo che, spalmato su un anno di dodici mesi, porta alla cifra di ben 360 euro annui per bere acqua che potrebbe altrimenti essere disponibile dal proprio lavandino di casa.
Seppure questa possa sembrarti una cifra non eccessiva, vorrei farti notare che, come ti ho detto, bere sarà un'attività che farai per tutta la vita. Per questo motivo, dovrai considerare i 360 Euro dell'acqua come un costo fisso del tuo vivere. Uno scenario insopportabile.

Con un depuratore d'acqua domestico, invece, prendendo ad esempio il sistema più semplice di filtraggio al rubinetto, come la nostra soluzione Compact Slim Dispenser non spenderesti più di 2.200 Euro ripartiti su 10 anni (manutenzione, sanificazione e cambio filtri inclusa), anche di fronte ad un utilizzo intensivo.
Questo significa che il costo spalmato su 10 anni, viene a costarti 3.600 Euro di acqua in bottiglia al supermercato, contro i soli 2.200 Euro di un sistema di depurazione dell'acqua che, fra le altre cose, fa anche più bene alla tua salute, visto gli standard di sicurezza elevati dei depuratori, i quali privano di ogni sostanza dannosa l'acqua.

Se anche tu vuoi renderti conto di quanto effettivamente potresti risparmiare con un depuratore d'acqua, la prima cosa che devi fare è tenere conto delle bottiglie d'acqua da te acquistate in un mese: fare ciò è molto facile, basta controllare i vecchi scontrini.
Considera anche le bottigliette piccole acquistate per i tuoi figli. È normale non rendersi conto facilmente di quanto denaro si bruci: dato il basso prezzo e l'abitudine con cui ormai facciamo le cose, comprare bottiglie d'acqua è una cosa che ci viene estremamente naturale. Fortunatamente sei ancora in tempo per smettere, cominciando a risparmiare davvero seriamente.

Quale sistema di depurazione dell'acqua fa risparmiare?

Come ultimo passo prima del risparmio c'è quello relativo all'individuazione del sistema di depurazione migliore alle proprie esigenze.
In Hydra abbiamo pensato a soluzioni per diversi stili di vita e differenti disponibilità economiche, perché pensiamo che ogni persona e famiglia che voglia fare un passo verso l’ambiente, vada incentivata.
In linea generale, proponiamo diversi tipi di filtrazione: microfiltrazione, ultrafiltrazione, osmosi inversa che si vanno ad abbinare a modelli diversi (sopralavello o sottolavello), e a cui si può aggiungere anche l’acqua frizzante.

Tutti i sistemi sono ottimi e funzionanti, tuttavia dovrebbero essere acquistati in base alle proprie esigenze e dimensioni familiari.
Solitamente, si dice che chi più spende meno spende: un sistema di depurazione ad osmosi è più caro degli altri, tuttavia consente di ottenere acqua in grado di superare tutti i test di purezza, fornendoti un liquido microbiologicamente puro e privo di ogni tipo di sostanza dannosa come batteri o minerali in alte concentrazioni.
Inoltre, l'acqua così depurata ottiene un sapore migliore e può essere utilizzata anche per preparare il cibo dei neonati o di persone particolarmente delicate. Il risparmio e la convenienza sono evidenti.

Conclusione: risparmio con i depuratori di acqua e altri benefici.

In sintesi, avrai capito quanto riesca ad incidere favorevolmente l'acquisto di un depuratore d'acqua al posto delle classiche bottiglie di plastica.
La scelta è lungimirante e salutare; porterà la felicità tua e dei tuoi familiari - liberandoli dallo stress di comprare pesanti confezioni - e ti consentirà inoltre di strizzare l'occhio all'ambiente, ormai allo stremo per via dell'inquinamento selvaggio che soprattutto la plastica contribuisce a creare.

2021-10-27T17:22:33+02:0025 Ottobre 2021|
Torna in cima