Tutti i vantaggi dei distributori d’acqua per l’ufficio

Home/Articoli/Tutti i vantaggi dei distributori d’acqua per l’ufficio
Vantaggi dei distributori d’acqua per ufficio

Ottobre 24, 2020

Categoria: Articoli

Tutti Gli Articoli

Se lavori in un ufficio o in uno studio molto probabilmente avrai a tua disposizione un distributore d’acqua potabile. Questo è un dispositivo molto utile, che non solo ti permette di calmare la sete, ma offre anche un piacevole diversivo per fare una breve pausa, chiaccherare un po’ e staccare un momento dalla frenesia lavorativa.

Tuttavia, quando si utilizza il classico boccione ci possono essere alcuni problemi: per esempio, quante volte ti è capitato di fare un piccolo disastro mentre riempivi il bicchiere o la bottiglietta? Adottare un erogatore d’acqua senza boccione è la soluzione ideale: vediamo perché.

Minor costo per un erogatore d'acqua

Di solito il boccione viene adottato nella speranza di spendere meno per il rifornimento dell’acqua nell’ufficio. Questa opzione, tuttavia, non è quella più economica: se in questo modo si spendono circa 10 centesimi al litro, con un sistema filtrante è possibile abbassare il costo fino a 2 o 3 centesimi al litro! Questi valori, visti così, possono non sembrare particolarmente impattanti, ma in un’impresa con un discreto numero di dipendenti anche pochi centesimi possono fare la differenza. 

Risparmiare denaro permette di investirlo in altri aspetti più importanti, e tutto ciò senza dover rinunciare a bere un’acqua di ottima qualità.

fare acqua frizzante

Il sapore dell’acqua è migliore

A proposito della qualità, non tutti sanno che anche l’acqua più pura e fresca può assumere un gusto sgradevole se non viene conservata nella maniera corretta. I boccioni, per esempio, vengono spesso immagazzinati in condizioni tutt’altro che ideali: magari vengono lasciati al sole, oppure tenuti in locali surriscaldati. 

Anche il trasporto degli stessi può creare problemi: raramente i camion riescono ad assicurare le condizioni di conservazione ideale, soprattutto durante la stagione calda (quando l’acqua viene consumata di più). Si tratta di una problematica che deriva dalla composizione plastica dei boccioni, che in condizioni di stress può rilasciare alcuni elementi che vanno a intaccare il sapore dell’acqua o, ancora peggio, la rendono poco sicura da bere.

Con l’erogatore d’acqua, invece, si ha la sicurezza di non essere in pericolo e di ottenere un prodotto sempre fresco e pure: i filtri, infatti, riescono a trattenere tutte le sostanze dannose per l’organismo o sgradevoli al gusto, come i metalli, i batteri e i sali minerali in eccesso. Non ci sarà bisogno di trovare uno spazio per conservare i boccioni e non ci saranno rischi per quanto riguarda la composizione dell’acqua.

Più facile da maneggiare

Un altro punto a sfavore dei boccioni è la difficoltà che si ha di solito nel maneggiarli. Ogni volta che termina l’acqua, infatti, occorre prenderne uno nuovo, sollevarlo e installarlo nell’impianto, e non sono certo oggetti che pesano poco. Non solo si perde del tempo, ma è anche possibile incorrere in seri pericoli per spalle, braccia e schiena, per non parlare della scomodità in caso di falle, buchi o altri difetti che possono far versare acqua sul pavimento o sui vestiti.

Un altro problema è rappresentato dall’ingombro. Il boccione dell’acqua occupa uno certo spazio, e dev’essere gestito in modo da non creare impedimento al passaggio degli impiegati o dei lavoratori. Questo, però, non è sempre facile, anzi: può creare alcuni fastidi durante l’organizzazione dell’arredamento e dell’allestimento dell’ufficio.

Utilizzando un erogatore d’acqua non è necessario creare problemi a chi deve sostituire l’acqua o ai lavoratori che devono spostarsi nell’ufficio, o da un ufficio all’altro: le sue dimensioni sono talmente ridotte che è molto facile installarlo su qualsiasi superficie, in qualsiasi stanza. 

Basta di tanto in tanto sostituire i filtri del sistema, un procedimento molto semplice da effettuare e totalmente privo di rischi.

Fa bene all’ambiente

Il boccione è un oggetto composto di plastica, un materiale che sta creando grandissime difficoltà all’ambiente in quanto non è biodegradabile. Una bottiglietta di plastica, per esempio, può resistere anche centinaia di anni perfino nelle condizioni più proibitive: basta poco per capire quanti problemi potrebbero creare dei boccioni che non vengono smaltiti nella maniera corretta.

I materiali plastici, infatti, non sono sempre riciclati, e possono  intaccare fiumi, mari e oceani, diventando un pericolo per le forme di vita come uccelli marini e pesci, e mettere indirettamente in pericolo anche gli esseri umani, magari attraverso il consumo del pescato con microplastiche.

I boccioni sono particolarmente difficili da smaltire anche in virtù delle loro dimensioni, e creano in questo modo problemi sia nel cassonetto della spazzatura che in eventuali discariche, impedendo quindi l’immagazzinamento di altri rifiuti.

Purtroppo, finché si utilizzano i boccioni il mercato dell’acqua in bottiglia per l’ufficio continuerà a prosperare con tutti i svantaggi a livello locale e globale. Per questo motivo scegliere un erogatore d’acqua filtrata è un modo per fare la differenza: si risparmia facendo bene all’ambiente, e aiutando anche i dipendenti a idratarsi nella maniera corretta senza fatica.

Un ultimo vantaggio è la possibilità di scegliere fra acqua ghiacciata e acqua calda con un semplice click, perfetto sia per l’estate che per l’inverno!

2020-10-05T15:34:12+02:0024 Ottobre 2020|
Torna in cima